La storia di una FARFALLA

La farfalla è un insetto che, come le falene, appartiene all’ ordine dei Lepidotteri. Ha abitudini generalmente diurne ed ha antenne clavate.                                      

Le farfalle sono probabilmente gli insetti più belli grazie all’infinita varietà di disegni e colori che caratterizzano le ali, la parte più appariscente del loro corpo. Il volo è il loro modo “abituale” di spostarsi: alcune hanno un volo veloce e scattante, altre sono lente e pesanti. Le zampe vengono poco usate per la locomozione e servono essenzialmente per aggrapparsi al substrato quando si posano per riposare o per nutrirsi. L’apparato boccale è costituito da una sorta di proboscide (spirotromba) con cui succhiano le sostanze liquide che costituiscono il loro cibo. Quando non viene usata, la proboscide è arrotolata a spirale sotto il capo; in molte specie raggiunge un notevole sviluppo, tale da consentire l’esplorazione delle corolle più profonde. Posandosi sui fiori, le farfalle svolgono un ruolo molto importante nell’impollinazione.
Le farfalle sono gli insetti più conosciuti ed amati sia per il loro gradevole aspetto che per il fatto di essere completamente privi di difese, non pungono e non mordono.

La loro fragile bellezza è il simbolo estivo del calore e della tranquillità, mentre la loro metamorfosi ha da sempre affascinato gli uomini divenendo fonte inesauribile di ispirazione per poeti, scrittori, pittori e fotografi. Le farfalle oltre a far parte del nostro patrimonio naturale sono oramai anche un patrimonio culturale, in alcune popolazioni viene loro attribuito un profondo significato spirituale e religioso legato alla loro completa trasformazione durante le ultime fasi del ciclo vitale.

Quattro sono i principali stadi di un ciclo vitale di una farfalla: uovo, bruco, pupa e adulto. In genere la vita da farfalla è abbastanza breve, varia da qualche giorno a una settimana o due e, solo in alcuni casi, può raggiungere il mese di vita.

La farfalla più grande esistente è la Ornithoptera alexandrae (qui sotto) o farfalla della regina Alessandra che può raggiungere un’apertura alare di 31 cm, una lunghezza corporea di 8 cm e un peso fino a 12 grammi.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 24 febbraio 2012. Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti

3 thoughts on “La storia di una FARFALLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...